Ecocolordoppler penieno dinamico

L’ecocolordoppler dinamico del pene è attualmente l’esame strumentale più utilizzato
in caso di disfunzione erettiva .

È definito dinamico perché durante l’indagine è iniettata all’interno dei
corpi cavernosi del pene una sostanza, solitamente prostaglandina E1  (Caverject®) in grado di provocare
il rilassamento della muscolatura dei corpi cavernosi e delle arterie del pene, procurando così
una erezione artificiale. In tal modo è possibile valutare se vi è risposta al farmaco e il tipo di
risposta (tumescenza o rigidità del pene, durata della risposta ecc.). Sarà misurato il flusso
ematico all’origine delle arterie cavernose: questo permette di valutare la vascolarizzazione
del soggetto a monte delle arterie stesse. Si valuterà inoltre la dilatabilità e la morfologia delle
arterie cavernose e dei piccoli rami che da esse emergono e portano il sangue all’interno delle
lacune vascolari che costituiscono i corpi cavernosi.

Durante l’Ecolordoppler si potrà altresì vedere se vi sono calcificazioni, ispessimenti, alterazioni delle tuniche che avvolgono il
tessuto erettile o interessanti il tessuto erettile stesso. Ciò rende l’ecocolordoppler penieno l’indagine di
riferimento anche in caso di Induratio Penis Plastica.

dr Giuseppe Canovaro